Epilazione Laser

Dott.ssa Federica CecchiDott. Giuseppe Perniciaro

Il principio su cui si basa l’epilazione Laser è quello della selettività termocinetica secondo cui si ottiene un determinato effetto biologico sul bulbo pilifero con nessun danno sui tessuti circostanti.

Il trattamento  di epilazione tramite laser è efficace quando il follicolo pilifero  è in fase di crescita; per questo motivo , essendo tale fase non contemporanea anche per follicoli presenti nel medesimo sito anatomico, sono necessari trattamenti multipli, intervallati di 4-12 settimane. La maggiore efficacia si ottiene su peli scuri e di maggior diametro mentre peli sottili e chiari rispondono poco al trattamento. m

L’effetto del trattamento di epilazione non è mai definitivo e per mantenerlo si programmano delle sedute  di richiamo periodiche.

Le zone trattabili sono : Viso, Collo, Ascelle, Schiena, Torace, Addome, Glutei, Inguine, Gambe

Laser Light Sheer Duet è un laser a diodi (800 nm) per l’ epilazione di lunga durata.
È dotato di un raffreddamento a contatto che offre massima sicurezza di trattamento e minore sensazione dolorifica.
La rapidità di ricarica permette un trattamento molto veloce anche di aree molto ampie.
È dotato di un innovativo e unico sistema vacuum di suzione per mezzo del quale la pelle viene aspirata all’interno del manipolo. In questo modo si ottiene una maggiore efficacia e una nettissima riduzione del dolore
È oggi considerato lo strumento più all’avanguardia per l’epilazione laser assistita.
Light Sheer Duet è l’unico laser ad aver ottenuto la qualifica di “depilazione permanente” da parte della Food and Drug Administration Americana.



Preparazione e consigli post trattamento:
 
Il/La paziente si deve depilare con il rasoio 3-4  giorni prima della seduta.
Il trattamento di epilazione si effettua solo su peli visibili, che devono avere una lunghezza di pochi millimetri rispetto alla superficie cutanea.
Nei giorni successivi si consiglia di applicare una pomata lenitiva e antinfiammatoria ed eventualmente di applicare una protezione solare se il trattamento è effettuato su una zona fotoesposta.
Nel mese precedente e nei due mesi successivi al trattamento è sconsigliata l’esposizione solare o lettini abbronzanti per il rischio di discromie (alterazioni del colore) della cute

Controindicazioni: l’eccesso di peli deve sempre essere inquadrato da un medico specialista. Talvolta infatti il disturbo può originare da cause  metaboliche,  ormonali,  farmacologiche ecc e il trattamento  potrebbe risultare  non solo non efficace ma anche   dannoso. Alcune sostanze, farmaci o stati patologici possono dare   fotosensibilità e provocare reazioni inattese. E’ fondamentale che prima di iniziare  il trattamento venga segnalato l’uso di qualsiasi farmaco o prodotto e l’eventuale presenza di malattie in atto

Controindicazioni assolute:

  • Gravidanza
  • Lesioni cutanee sospette nelle regioni da trattare
  • Disturbi della cicatrizzazione 
  • Epilessia